About us

Sunshine Blogger Award 2021

Con sorpresa e piacere annunciamo che Due In Viaggio ha ricevuto una nomination per il Sunshine Blogger Award 2021 da parte di Morena Librizzi - Travel Writer.

Abbiamo conosciuto Morena in modo casuale, tramite una ricerca online, e abbiamo subito apprezzato il suo modo di raccontare e parlare di viaggi. Una certa affinità di gusti nelle scelte delle destinazioni ha fatto sì che diventassimo lettori assidui del suo sito; poi abbiamo conosciuto la persona, gentile e disponibile, così gli scambi di commenti e opinioni su WhatsApp sono divenuti abituali.

Nel sito di Morena troverete sempre qualcosa di nuovo e interessante: non solo racconti di viaggio e informazioni utili ma anche suggerimenti enogastronomici o riflessioni su vari topic.

Essere stati nominati da lei ci ha resi fieri del nostro blog e del lavoro fatto finora!

Cos’è il Sunshine Blogger Award?

Il Sunshine Blogger Award è un premio virtuale attribuito ai blogger grazie alle segnalazioni di altri blogger.

Lo sappiamo: qualcuno potrebbe vedere questo tipo di premiazioni come una sorta di catena di Sant’Antonio. In realtà è semplicemente un modo per dare un riconoscimento ai blogger che ci piacciono e che seguiamo abitualmente, che ammiriamo e che magari invidiamo anche un po’... Quelli che sanno farci sognare portandoci in posti meravigliosi, che fanno splendide foto e che soprattutto scrivono bene!

Come funziona il Sunshine Blogger Award?

È molto semplice. Dopo aver ricevuto la nomination si deve pubblicare un post nel quale:

1. Inserire il logo del Sunshine Blogger Award.
2. Nominare e ringraziare il blogger da cui si è ricevuta la nomination, inserendo il link al suo blog.
3. Spiegare in cosa consiste il Sunshine Blogger Award.
4. Rispondere alle domande ricevute con la nomination.
5. Nominare altri blogger ai quali si porranno le nostre domande.

Insomma, leggendo questo post capirete tutto!

La nostra intervista per il Sunshine Blogger Award 2021

1. Qual è stato il vostro primo viaggio all’estero, e cosa ricordate in particolare?
Il nostro primo viaggio all’estero insieme è stato un on the road tra Normandia e Bretagna. Ricordiamo splendidi paesaggi costieri, paesini da cartolina e dolci da leccarsi le dita... Ma il ricordo più bello è che al rientro abbiamo deciso di sposarci!

Normandia

2. Quale insegnamento vi ha trasmesso viaggiare?
Ci ha fatto capire che il mondo è pieno di luoghi meravigliosi ma soprattutto di culture diverse, tutte degne di egual rispetto. Da ogni viaggio torniamo a casa sempre un po’ diversi, arricchiti da nuove esperienze e con confini mentali sempre più ampi.

3. Quali sono i tre ricordi di viaggio che portate nel cuore?
Sandra: il primo è Lisbona. Con la bellissima capitale portoghese è stato amore a prima vista, uno di quei legami inspiegabili ma profondi. Se mi chiedessero “che città sei?” risponderei Lisbona, senza esitazione.
Il secondo è Mauritius. Un pezzetto del mio cuore sarà per sempre a Mauritius, insieme alle persone che ho conosciuto lì e che da 25 anni (eh sì, a tanto risale quel viaggio) fanno parte dei miei affetti.
Andrea: La maestosità dei fiordi norvegesi, dove sognavo di andare da sempre, e la magia delle Dolomiti con le splendide Tre Cime di Lavaredo.
Il terzo ricordo, condiviso da entrambi, è Creta. Il suo mare, il suo cibo, la sua gente, i suoi paesini, la sua storia, la sua cultura... Se potessimo ci trasferiremmo lì subito!

Lisbona

Tre Cime di Lavaredo

4. Qual è la cosa più divertente, emozionante o imbarazzante che ti è capitata in viaggio?
Sandra: mi dispiace ma questa domanda non posso proprio rispondere! In vacanza sono “allo stato brado” e capace di qualsiasi cosa... Con la conseguenza che faccio morire di vergogna Andrea, che invece è sempre perfetto e beneducato.
Andrea: a Lisbona, vicino alla stazione ferroviaria del Rossio, non riuscivo a liberarmi di un tizio che voleva a tutti costi vendermi dell’erba e continuava a seguirmi. Alla fine ho dovuto sguinzagliargli il mio dobermann, cioè Sandra, che ha risolto il problema a modo suo... Leggi di nuovo la sua risposta e potrai farti una vaga idea di com'è andata!

5. Qual è il luogo meno turistico in cui siete stati?
Sandra: Mauritius, da un punto di vista umano la vacanza più bella della mia vita. Quando vedo foto e leggo post di chi è stato a Mauritius e sembra che sia andato alle Maldive mi sembra che abbiamo visitato due pianeti diversi. Per esempio tu sai cos’è un “lavandino doccia”? Ecco, se non lo sai non puoi dire di conoscere davvero Mauritius!
Andrea: i laghetti alpini valdostani in alta quota, dove sei veramente solo con te stesso.

6. Qual è lo spettacolo della natura che vi ha colpito di più?
La Norvegia, per entrambi. Che siano le coste o i territori dell’interno, i paesaggi norvegesi sono uno spettacolo unico e maestoso. Avremmo dovuto tornarci ad agosto 2020 ma poi, a causa della pandemia, è saltato tutto. Ma sarà il primo viaggio che faremo appena possibile!
Andrea: Sandra si è dimenticata di dire che in Norvegia io volevo andarci da sempre, mentre lei non si aspettava molto da quel viaggio... E alla fine è rimasta sorpresa e conquistata!

Norvegia

7. Cosa vi manca di più del viaggio in questo periodo di stop forzato?
Ci manca non poter sognare una nuova meta, immaginare come ci apparirà, progettare un itinerario, pensare ai luoghi da vedere, scegliere gli alloggi... Insomma ci manca la pianificazione, che in fondo è già un po’ partire!

8. Quale viaggio avete ancora chiuso nel cassetto?
Sandra: il mio sogno nel cassetto, da sempre, è vedere Angkor Wat.
Andrea: la Nuova Zelanda. Inoltre, sperando che Sandra non abbia cambiato idea, entrambi speriamo di poter visitare presto l’estremo nord europeo e americano.

Norvegia

Le nomination di Sandra per il Sunshine Blogger Award 2021

Io (Sandra) sono la metà “social” della coppia, quindi il compito delle nomination "c'est à moi!". Ma bando agli scherzi: le mie preferenze vanno a blogger che seguo con piacere e che, con tutto il cuore, credo meritino questo riconoscimento in modo particolare.

Lost in Food di Silvia

Silvia è stata la prima blogger in assoluto che ho iniziato a seguire. Adoro il suo blog e adoro i luoghi che visita, come li descrive e come li presenta in foto. Lei è sempre di grande ispirazione per me: Silvia è proprio la blogger che vorrei essere! A farci conoscere a livello personale, galeotto fu un post sulla nocciolata Rigoni... Quando un’amicizia nasce nel segno del goloso non può che portare cose buone!

Lost in Food suggerisce itinerari prevalentemente americani o canadesi, mai banali ma ricchi di suggerimenti riguardanti enogastronomia e alloggi inusuali ma spettacolari. La sua pagina Instagram è un concentrato di immagini curate che fanno venire voglia di preparare la valigia seduta stante, non appena le vedi. Sogniamo di riuscire, prima o poi, a visitare anche noi qualcuno dei posti visitati da Silvia.

Info di viaggio di Rita

Ho scoperto Rita su Instagram e ho iniziato a seguirla assiduamente perché le sue foto fanno semplicemente sognare! Scambi di commenti e messaggi mi hanno fatto scoprire una ragazza solare e incredibilmente gentile, con cui è sempre un piacere fare due chiacchere su viaggi e altri topic.

Il blog di Rita rispecchia il suo modo di essere e il suo innato buon gusto: vi troverete ottimi suggerimenti di viaggio e splendide immagini che vi faranno venire gli occhi a cuoricino!

Viaggiare zaino in spalla di Silvia

Ho conosciuto il blog di Silvia grazie al suo profilo facebook e ho provato fin da subito una profonda ammirazione per lei e il tipo di viaggio che predilige: il cammino.

Nel suo blog troverete molti articoli sulla Danimarca, dove si è trasferita da alcuni anni, ma principalmente tanti, tantissimi suggerimenti sui viaggi a piedi, dal celebre Cammino di Santiago a itinerari meno conosciuti e adatti a tutti.

Per me, pigra per definizione, pensare che qualcuno cammini per giorni e giorni per raggiungere una meta ha qualcosa di mitico e magico allo stesso tempo. Un modo di spostarsi antico che ti riavvicina all’essenza più vera e profonda del viaggio. Io non potrei mai seguire la filosofia di Silvia ma adoro leggere i suoi racconti e scoprire i suoi consigli per i preparativi.

E per finire, le nostre domande per le nominate!

1. Quale viaggio ti è rimasto nel cuore?
2. Quale piatto o cibo che hai assaggiato all’estero ti ha conquistata?
3. In quale città o destinazione non torneresti per nessuna ragione?
4. Se potessi scegliere, in che Paese vivresti o in quale città?
5. Qual è stata la destinazione più romantica in cui sei stata?
6. Quale tra i vari panorami che hai ammirato ti ha lasciato veramente senza fiato?
7. Dove hai avuto maggiori problemi linguistici?
8. Quale viaggio hai ancora chiuso nel cassetto?

A questo punto, passato il testimone alle nostre tre blogger, siamo davvero curiosi di leggere le loro risposte! E voi no?