Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e analizzare il nostro traffico. Si prega di decidere se si è disposti ad accettare i cookie dal nostro sito Web.

Total relax in Valle d'Aosta: un weekend a La Gruba di Niel

post.images.0.alt

A volte le cose migliori succedono per caso o quando meno te l’aspetti. E così è stato per il nostro weekend a La Gruba Relais di Niel, piccola frazione del comune di Gaby nella Valle di Gressoney.

Un impegno saltato e un conseguente weekend libero... Così ci è venuta l’idea di tornare in un luogo dove eravamo stati alcuni anni fa e che sapevamo essere stato ristrutturato ed ampliato durante la chiusura per il lockdown, con l’inserimento di un'area benessere.

Prima di andare in albergo saliamo fino a Gressoney Saint Jean per visitare uno dei nostri castelli valdostani preferiti: il Castel Savoia.

Leggi tutto...

I 5 mercatini di Natale originali dell'Alto Adige

post.images.0.alt

Il 2021 è stato un anno difficile e pesante per tutti, che si è concluso tra timori e incertezze a causa del perdurare dell’epidemia da Covid-19 e le misure restrittive che ne sono derivate.

Noi volevamo tanto iniziare il 2022 con uno spirito diverso, più fiducioso e positivo, e abbiamo pensato che l'ambiente magico e fiabesco dei 5 mercatini di Natale originali dell’Alto Adige poteva essere quello che faceva per noi.

Leggi tutto...

San Valentino in Valle d'Aosta: un weekend romantico nel borgo di Bard

post.images.0.alt

Crediamo fortemente che sia giusto festeggiare ogni ricorrenza. Che siano compleanni, anniversari o altro, festeggiamo ogni momento bello della vita perché non si sa mai se e quando si ripresenterà. Non è necessario fare chissà cosa: a volte basta ritagliarsi piccoli momenti speciali, anche solo una cenetta, perché la cosa davvero importante è costruire e conservare bei ricordi.

Perciò quest’anno, nonostante il periodo difficile e le restrizioni, abbiamo deciso di organizzare una mini fuga romantica “a km zero” in occasione di San Valentino scegliendo come nido d'amore l’hotel Ad Gallias del borgo medievale di Bard.

Leggi tutto...

L'albero di Natale perfetto

post.images.0.alt

Ho appena finito di disfare l’albero di Natale.

Quest’anno ho aspettato un po' più del solito perché togliere decorazioni, luci, annessi e connessi delle festività natalizie per me è sempre un momento traumatico, nel quale davvero mi rendo conto che un altro anno è passato. 12 mesi sono scivolati tra le dita e immancabilmente mi prendono i pensieri, o meglio le paranoie esistenziali: sono invecchiata, il tempo passa e non torna più, eccetera, eccetera... Ma quest’anno è stato diverso, perché sono giunta a un nuovo livello di consapevolezza!

Leggi tutto...

Scoprire il Piemonte: una visita a Borgofranco d’Ivrea

post.images.0.alt

In una bella domenica di settembre abbiamo fatto una passeggiata a Borgofranco d’Ivrea (TO), piccolo centro del Canavese.

Tutto è iniziato con un annuncio online dell’agenzia Life in Progress, che pubblicizzava un tour organizzato a Borgofranco d’Ivrea. La cosa ci ha subito incuriositi, perché si tende sempre a visitare luoghi lontani e a trascurare quelli vicini... Per cui abbiamo entusiasticamente deciso di partecipare.

Di questo interessante paese abbiamo visitato il centro storico e una villa del 1600, per andare poi alla scoperta di formazioni geologiche molto particolari chiamate balmetti. E come si conviene abbiamo concluso con un bel pranzo, gustando street food di ottima qualità.

Leggi tutto...

Viaggio avventuroso all’Ikea

post.images.0.alt

Lo sappiamo tutti: oltre ad utilizzare l'auto, il treno o l'aereo, si viaggia soprattutto con la mente...

Dopo quasi due anni, lo scorso weekend abbiamo deciso di tornare all’Ikea, per essere precisi al negozio di Collegno (TO). La ragione ufficiale era perché avevamo bisogno di un mobiletto, ma in realtà eravamo anche in crisi d’astinenza da polpettine svedesi con la marmellata!

“E quindi?” direte voi. E quindi... Beh mi è venuta l'idea di scrivere un post su un “viaggio” un po' diverso dal solito.

Leggi tutto...

Valle d'Aosta: cosa fare in 3 giorni a La Thuile

post.images.0.alt

In questa estate del 2021 – un anno per tanti motivi così particolare – abbiamo deciso di passare le vacanze riscoprendo il nostro territorio, la Valle d’Aosta, seguendo un concetto definito come turismo di prossimità. Dopo avere trascorso un weekend in (gran) Paradiso a Cogne abbiamo pensato di (ri)scoprire La Thuile. Io (Andrea) ho svolto il servizio militare in questa località ed avevo una grandissima voglia di tornarci... Così, bando agli indugi, abbiamo prenotato l'albergo, preparato i bagagli e siamo partiti!

Leggi tutto...

Castello di Issogne: una visita da sogno in Valle d'Aosta

post.images.0.alt

Ci sono cose che capitano una sola volta nella vita e visitare il castello di Issogne durante un evento privato, di sera e con la guida di Omar Borettaz, responsabile del Fondo Valdostano della Biblioteca Regionale di Aosta, è una di queste!

Il castello di Issogne è il nostro maniero valdostano preferito; nel corso degli anni l’abbiamo visitato innumerevoli volte ma eravamo in trepidante attesa per questa serata, sicuri che Omar ci avrebbe presentato il castello sotto una luce completamente nuova.

Leggi tutto...

Valle d'Aosta: escursione verso il rifugio Crête Sèche a Bionaz

post.images.0.alt

Io (Andrea) sono un'appassionato escursionista e per la prima uscita della stagione ho “arruolato” il mio amico Loris – non penserete davvero che io (Sandra) mi lasci convincere così facilmente a camminare per ore in montagna...?!

Visto il nostro allenamento non ancora ottimale eravamo orientati verso un itinerario mediamente impegnativo, così abbiamo scelto di raggiungere il rifugio Crête Sèche, nella Valpelline. Punto di partenza non solo per escursioni ma anche per arrampicate sia estive che invernali, questo percorso è una buona idea per “scaldare le gambe” (come dice Loris) in vista di giri più impegnativi, e non essendo troppo lungo è adatto anche alle famiglie.

Leggi tutto...

Valle d'Aosta: Cogne, 2 giorni in (Gran) Paradiso

post.images.0.alt

Ci sono luoghi che ti restano dentro e non ti stancano mai, dove torneresti una, dieci, cento volte, soprattutto se sono vicini a casa. Per me (Andrea) Cogne, perla del Parco Nazionale del Gran Paradiso, è da sempre uno di questi luoghi. Invece io (Sandra), prima di conoscere il mio Andrea, ci sono stata solo una volta di sfuggita, sinceramente senza cogliere molto della sua atmosfera.

Ad ogni modo ora ci andiamo non appena possiamo: è diventata la meta delle nostre “fughe” e dei nostri weekend, e scopriamo sempre qualche nuovo posticino interessante. E questa volta c'era anche un motivo che rendeva particolarmente speciale la nostra piccola vacanza: il festeggiamento dell'anniversario della nostra storia d'amore.

Leggi tutto...