Bionaz: escursione al Lac Long e Lac Mort

post.images.0.alt

Nel comune di Bionaz, nella Valpelline, ci sono diverse escursioni interessanti e di diverse difficoltà che partono entrambe dal parcheggio della diga di Place Moulin.

La più semplice, adatta a tutti, è quella che segue il sentiero sterrato, ben tenuto e pianeggiante, che costeggia il lago artificiale e conduce fino al rifugio di Prarayer e che regala splendidi scorci lungo il percorso.

Un’altra, un po’ più faticosa, è quella che inizia subito dopo il parcheggio della diga seguendo il sentiero interpoderale che sale sulla sinistra e che porta prima al lac Long e poi al lac Mort.

Leggi tutto...

Bionaz: escursione al lago di Place Moulin

post.images.0.alt

Siamo partiti dal comune di Bionaz, in Valpelline, ad un'oretta in auto da Aosta, e un’escursione piacevole e poco difficoltosa ci ha portati a scoprire la diga e il lago artificiale di Place Moulin.

Convincere Sandra ad intraprendere un’escursione a piedi è cosa tutt’altro che facile, ma ci sono riuscito promettendole splendidi paesaggi, un percorso pianeggiante, una golosa ricompensa nel rifugio Prarayer e tutto con la vista di un bel lago alpino.

Leggi tutto...

Il beauty case perfetto per le vacanze al mare

post.images.0.alt

Arriva l’ora di pensare alle vacanze al mare e di decidere cosa mettere in valigia per avere il beauty case perfetto, ma con attenzione ai prodotti bio e al budget! All’apparenza potrebbe sembrare una cosa semplice, ma le vacanze estive richiedono qualche accortezza in più, perché il sole, la salsedine e il vento potrebbero giocarci qualche brutto scherzo.

Leggi tutto...

Fiera di Sant'Orso di Donnas

post.images.0.alt

La storia racconta che la Fiera di Sant’Orso di Donnas sia nata insieme a quella di Aosta oltre mille anni fa, due facce di una stessa medaglia: la fiera di Aosta per gli artigiani della città e dell’Alta Valle e quella di Donnas per la Media e Bassa Valle.

Secondo tradizione la fiera iniziava all’alba del 31 gennaio, all’uscita dalla prima messa, e terminava nel primo pomeriggio per dare la possibilità a tutti gli artigiani di rientrare a casa in tempo per la sera e per poter celebrare il Santo il 1 febbraio.

Leggi tutto...

Natale in Toscana: itinerario di cinque giorni

post.images.0.alt

Scegliere una destinazione per le feste di Natale non è mai cosa facile. Spesso si scelgono destinazioni nordiche o comunque alpine per godersi paesaggi innevati come in Valle d’Aosta o i mercatini fiabeschi dell’Alsazia.

Noi abbiamo provato a cambiare, con una destinazione più insolita in questo periodo e quindi abbiamo trascorso cinque giorni visitando alcune belle località della Toscana.

Leggi tutto...

Aosta: Villa Romana della Consolata

post.images.0.alt

In una soleggiata domenica di inizio novembre ci ritroviamo ad Aosta per partecipare alla visita della Villa Romana della Consolata, organizzata dalla Delegazione FAI di Aosta e tenuta dall’archeologa Stella Bertarione.

La villa si chiama “della Consolata” per la vicinanza all’oratorio di Nostra Signora della Consolazione, è difficilmente riconoscibile perché, oltre che circondata da alti palazzi, è celata alla vista da una copertura degli anni ‘80 del secolo scorso che non la valorizza, ma che ha fatto comunque il suo lavoro proteggendola.

Leggi tutto...

Bellecombe: la Maison de Chantal

post.images.0.alt

Chantal a prima vista sembra una bambina, ci ha accolti con un grande sorriso gentile, due occhietti verdi intelligenti e una nuvola di capelli biondi arruffati. Stava piantando fiori in giardino, così si toglie i guanti da lavoro per stringerci la mano, una stretta forte, sicura, vera, proprio come lei.

Anni fa, insieme al marito Xavier, ha deciso di sistemare alcune vecchie case di famiglia aprendo la "Maison de Chantal" a Bellecombe, piccola frazione di Châtillon – Valle d’Aosta, nei pressi del castello di Ussel, ridando così anche un po’ di vita al villaggio.

Leggi tutto...

Grosjean Vins: TraMonti DiVini

post.images.0.alt

Come festeggiare un anniversario di matrimonio in modo originale? Con una cena degustazione in vigna organizzata dalle cantine Grosjean Vins all’interno della seconda edizione di TraMonti DiVini, con una esperienza verticale di assaggi dei Cru Rovettaz.

Ritrovo in Valle d’Aosta, presso la sede delle cantine in frazione Ollignan di Quart alle 18,30. Si inizia con aperitivo in cantina ed iniziamo a conoscere i vini Grosjean con un Cuveeottantanove, vino bianco frizzante col fondo, accompagnato da alcuni assaggini e ci aggiriamo tra le botti ascoltando la musica sofisticata del trio Radiocorriere Swing.

Leggi tutto...

Forte di Bard: Napoleonica

post.images.0.alt

La storia vuole che, nel maggio del 1.800, Napoleone Bonaparte nella sua discesa in Italia per la seconda campagna italiana oltrepassò le Alpi al passo del Gran San Bernardo, discese tutta la Valle d’Aosta, superò l’opposizione delle truppe del Forte di Bard che si arresero, con l’onore delle armi, dopo un assedio durato due settimane e giunse alla pianura padana e allo scontro di Marengo.

Una curiosità storica: di questa armata faceva parte anche lo scrittore Stendhal (allora diciassettenne) che citerà l’evento in uno dei suoi scritti come di un fatto che l’aveva colpito enormemente.

Leggi tutto...