Forte di Bard: Napoleonica

post.images.0.alt

La storia vuole che, nel maggio del 1.800, Napoleone Bonaparte nella sua discesa in Italia per la seconda campagna italiana oltrepassò le Alpi al passo del Gran San Bernardo, discese tutta la Valle d’Aosta, superò l’opposizione delle truppe del Forte di Bard che si arresero, con l’onore delle armi, dopo un assedio durato due settimane e giunse alla pianura padana e allo scontro di Marengo.

Una curiosità storica: di questa armata faceva parte anche lo scrittore Stendhal (allora diciassettenne) che citerà l’evento in uno dei suoi scritti come di un fatto che l’aveva colpito enormemente.

Leggi tutto...

Ferrara: castello estense e Boldini

post.images.0.alt

Ci sono luoghi con cui hai dei conti in sospeso e per me, Sandra, uno di questi luoghi è Ferrara. Gita di terza superiore: Mantova, Ferrara e Ravenna. Ricordo ancora quella mattina davanti all’entrata del castello estense: chiuso! Ebbene sì, i nostri professori erano riusciti ad azzeccare il giorno di chiusura. Sono passati… ehm… sorvoliamo sul numero degli anni, ma grazie ad Andrea e al suo regalo di compleanno sono finalmente riuscita ad entrare nel castello.

Una toccata e fuga nella bella città degli estensi insieme a due amiche, partiti di sabato mattina e rientrati la domenica sera, ottimizzando i tempi facendo la MyFe, la carta turistica che permette di entrare in tutti i musei cittadini tranne il Palazzo dei Diamanti, prenotando le visite grazie anche ai validi suggerimenti di Sara e il suo blog "Cappellacci a Merenda" vero amore per Ferrara.

Leggi tutto...

Donnas: La cena del cuore

post.images.0.alt

Venerdì 24 maggio, organizzata dai Volontari del Soccorso di Donnas, si è tenuta nel Salone Bec Renon di questo piccolo paese valdostano la prima edizione de la “Cena del cuore” e noi c’eravamo!

La cena, resa possibile grazie alla disponibilità dell’Unione Cuochi VdA, aveva come fine la raccolta fondi per il loro progetto “Adotta una famiglia” che si prefigge di aiutare dieci famiglie in difficoltà della zona, fornendo loro generi di prima necessità alimentari, per l’igiene personale e della casa ed inserita nel progetto di Crowdfunding #riempiamoilpiatto.

Leggi tutto...

Issogne: incanto di natale un tè al castello

post.images.0.alt

Cosa si può fare di più magico durante il periodo natalizio, se non prendere un buon tè pomeridiano in un antico maniero ed entrare in un vero incanto di Natale?

Questa esperienza l’ho vissuta a Issogne, nella mia Valle d’Aosta, dove è visitabile uno dei più belli castelli valdostani.

Leggi tutto...

Aosta: Marché Vert Noel

post.images.0.alt

Arriva Natale e quindi il momento dei mercatini. Ormai sembra che ogni paese abbia il suo ed alla fine - purtroppo - risultano tutti uguali, ma quello che può fare la differenza è la “location”, lo spazio destinato, e l’allestimento.

Seguendo la nostra “ricetta” abbiamo optato per il Marché Vert Noël di Aosta.

Leggi tutto...

Villa della Porta Bozzolo: Natale in Villa

post.images.0.alt

Il periodo delle feste è il momento dell’anno che si dedica alla famiglia, agli affetti e agli amici lontani che non si vedono da tempo. L’abbinamento ideale è la visita ad una splendida villa patrimonio del FAI addobbata magnificamente in occasione del mercatino di Natale.

La giornata non sembra delle migliori, nubi basse e una leggera pioggia lungo la strada, qualche dubbio, ma poi la decisione: l’importante è vedersi, quindi timone verso Varese.

Leggi tutto...

Matrimonio Save the date

post.images.0.alt

E poi uno dei due dice la frase fatidica “perché non ci sposiamo?” Da qui, dopo la gioia del momento, si viene catapultati nell’organizzazione del più grande evento pubblico della propria vita.

Quello matrimoniale è un settore in cui è difficile avere una certa esperienza, così per non saper che fare ho iniziato una lunga ed intensa ricerca online. Ho scoperto così l’incredibile macchina commerciale che si nasconde dietro il matrimonio, ed anche la cerimonia pensata nel modo più semplice possibile viene inevitabilmente complicata.

Leggi tutto...

Maku storia di un siamese

post.images.0.alt

Mi presento sono Maku, siamese di 12 anni, dall'artiglio veloce, il pelo lucido e l'occhio azzurro, sono il feroce felino di Sandra, la mia adorata padroncina.

Mi permetto di prendermi 2 minuti per raccontarvi la mia storia, ho conosciuto Sandra 8 anni fa quando la peVfida donna che mi aveva maltrattato per 4 anni ha deciso di disfarsi di me perchè il suo attuale compagno detestava i gatti, Sandra è stata l'unica a volermi, me, gatta di ormai 4 anni troppo grande per poter essere voluta da qualcuno e terrorizzata dagli esseri umani avviata a morire in gattile.

Leggi tutto...