Santorini: cosa fare in 3 giorni

post.images.0.alt

Sarà capitato anche a voi di sentire il proverbio: “Quando si chiude una porta poi si apre un portone!”. A me e Andrea normalmente no, ma a Creta invece abbiamo sperimentato come un imprevisto negativo possa trasformarsi in qualcosa di positivo. Partiamo dal fatto tragico. Per problemi che ignoriamo, il nostro volo di ritorno non era più disponibile e, essendo in agosto, gli altri voli erano pieni.

Rivedo ancora la scena, eravamo a Rethymno quando è arrivata la telefonata, Andrea faceva la doccia, e dopo un momento di isteria collettiva del tipo “oddio come torniamo a casaaaa?” è arrivata l’idea: abbiamo prolungato le vacanze di tre giorni e prenotato l’aliscafo per Santorini. In fondo bisogna anche seguire quello che la vita ti suggerisce, ma le sorprese non erano ancora finite.

Leggi tutto...