Bionaz: escursione al Lac Long e Lac Mort

Nel comune di Bionaz, nella Valpelline, ci sono diverse escursioni interessanti e di diverse difficoltà che partono entrambe dal parcheggio della diga di Place Moulin.

La più semplice, adatta a tutti, è quella che segue il sentiero sterrato, ben tenuto e pianeggiante, che costeggia il lago artificiale e conduce fino al rifugio di Prarayer e che regala splendidi scorci lungo il percorso.

Un’altra, un po’ più faticosa, è quella che inizia subito dopo il parcheggio della diga seguendo il sentiero interpoderale che sale sulla sinistra e che porta prima al lac Long e poi al lac Mort.

Lac Mort

Escursione al lac Mort: Info utili

Punto di partenza: sentiero a sinistra dopo il parcheggio della diga
Dislivello: 890 metri
Durata: 5 ore A/R
Segnavia: 7
Difficoltà: E

Nella parte iniziale il sentiero è abbastanza ripido e poco affascinante, passando nei pressi dei paravalanghe, fino ai resti dell’Alpe La Mea (2.320 m.) che si raggiunge in circa un’ora di cammino. Poi la strada diventa più dolce nel tratto fino all’Alpe Les Seyteves (2.455 m.), questo è il tratto del percorso con la migliore vista sulla diga di Place Moulin e il suo lago dalle acque turchesi.

Lac Mort

Place Moulin

Il paesaggio è completamente diverso da quello del sentiero per il rifugio Prarayer, sembra quasi lunare, roccioso, spoglio, ma incredibilmente affascinante.

Si procede abbastanza velocemente fino a raggiungere il Plan di Vaiun e il lac Long (2.720 m.).

Lac Long

Lac Long

Lac Long

Quando pensi che il peggio sia passato, ti accorgi di come stai sbagliando e che per arrivare al lac Mort (2.850 m.) ti aspetta ancora una ripida e faticosa salita, ma vieni ripagato dallo spettacolo che ti si apre davanti agli occhi. Il lago è racchiuso tra i monti ed è innevato per buona parte dell’anno creando così un effetto ancora più particolare in estate. Ě un luogo davvero incredibile, come lo è la Valle d’Aosta.

Dopo una pausa per contemplare la pace magica di questo luogo - difficile andarsene - è ora di scendere. Un suggerimento: ripercorrete la stessa strada fatta all’andata.

Lac Mort

Lac Mort

Lac Mort