Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e analizzare il nostro traffico. Si prega di decidere se si è disposti ad accettare i cookie dal nostro sito Web.

San Valentino in Valle d'Aosta: un weekend romantico nel borgo di Bard

Crediamo fortemente che sia giusto festeggiare ogni ricorrenza. Che siano compleanni, anniversari o altro, festeggiamo ogni momento bello della vita perché non si sa mai se e quando si ripresenterà. Non è necessario fare chissà cosa: a volte basta ritagliarsi piccoli momenti speciali, anche solo una cenetta, perché la cosa davvero importante è costruire e conservare bei ricordi.

Perciò quest’anno, nonostante il periodo difficile e le restrizioni, abbiamo deciso di organizzare una mini fuga romantica “a km zero” in occasione di San Valentino scegliendo come nido d'amore l’hotel Ad Gallias del borgo medievale di Bard.

Il borgo di Bard

Forte di Bard

Con i suoi 100 e qualcosa abitanti Bard è il più piccolo comune della Valle d’Aosta. Chi lo visita solitamente lo fa per salire al maestoso Forte, costruito nel XIX secolo dai Savoia sui resti di un antico avamposto e riaperto nel 2006 come sede del moderno Museo delle Alpi.

Noi invece preferiamo concederci una tranquilla passeggiata lungo via Vittorio Emanuele III, l’unica via del borgo medievale, costellata di tante fontane nelle quali a Natale vengono realizzati i caratteristici presepi in acqua, che sale dalla strada statale fino a piazza Cavour in cui domina la chiesa di Santa Maria Assunta.

Salendo la strada basta alzare lo sguardo per incontrare bifore o finestre crociate e riconoscere diversi palazzi del XV e XVI secolo, quasi tutti privati e raramente accessibili al pubblico come Casa Challant, la Casa del Vescovo, Casa Valperga, Casa della Meridiana e la Casa Ciuca ora adibita a enoteca.

La Casa dei Nicole (gli ultimi conti di Bard) è una delle più belle, grazie alla sua cappella affrescata risalente al XVIII secolo. Sui muri esterni si possono ancora vedere le tracce delle pallottole sparate dai soldati di Napoleone Bonaparte durante l’assedio al forte, episodio storico che ogni anno rivive nella rievocazione estiva chiamata Napoleonica. Poco oltre il centro abitato si trova un importante geosito archeologico con incisioni rupestri, che purtroppo versa in pessime condizioni.

Venite a fare una passeggiata a Bard insieme a noi, così potrete vedere con i vostri occhi alcuni degli edifici di cui vi abbiamo parlato!

L’Hotel Ad Gallias

Hotel Ad Gallias

Per il nostro soggiorno a Bard e per rendere ancora più completa la nostra romantica evasione abbiamo scelto l’hotel Ad Gallias, approfittando dell’offerta speciale Staycation a quattro stelle, riservata ai residenti in Valle d'Aosta.

Da tempo questo hotel ci attirava e non vedevamo l'ora di provare i suoi servizi, come la spa ricavata nella roccia e il rinomato ristorante.

Al nostro arrivo in hotel veniamo accolti da Linnea, front office manager addetta all'accoglienza dei clienti, che ci spiega le opzioni incluse nel nostro pacchetto, ci ricorda gli orari delle varie attività e ci accompagna nella nostra camera, un’accogliente Junior Suite situata nell’edificio adiacente a quello principale.

La camera, spaziosa e divisa in due ambienti separati, dispone di un delizioso piccolo balconcino con vista sul Forte di Bard.

La spa Ad Aquas

Spa Ad Aquas

Il tempo di disfare la valigia e siamo pronti per il nostro momento rilassante nella spa.

Il bagno turco, la doccia con cromoterapia, la sauna e la piccola zona relax sono estremamente accoglienti, ma senza ombra di dubbio quello che attira la nostra attenzione è la vasca idromassaggio, che è stata ricavata proprio sotto la roccia.

Acqua calda e idromassaggio fanno svanire in un attimo le tensioni e la stanchezza accumulate durante la settimana. Ci siamo sentiti veramente coccolati, grazie anche all'aperitivo di frutta e bollicine che troviamo ad attenderci nella zona relax. Due ora passano in fretta: avremmo voluto restare per sempre, ma ci ritroviamo in camera a prepararci per il nostro secondo momento speciale, la degustazione dei vini!

La degustazione nella cantina Vinearius

Vinearius

L’hotel dispone di una cantina ben fornita di vini sia locali che del resto d’Italia e mentre i turisti, giustamente, scelgono una selezione di vini valdostani noi decidiamo di scoprire quelli di altre regioni italiane.

Gianluca, il maitre, ci accompagna in un viaggio tra gusti e profumi per noi insoliti, con una degustazione di 5 vini abbinati a 5 formaggi che ci porta con il naso e il palato in Piemonte, Friuli, Abruzzo e Umbria. Anche qui il tempo è volato in un attimo... Il vino evoca ricordi e racconti, mentre il clima di convivialità che si instaura sfocia in una piacevole chiacchierata che avrebbe potuto proseguire per ore e ore.

La cena gourmet

Hotel Ad Gallias

La sera troviamo il ristorante dell’hotel piacevolmente animato da vari commensali, complice anche il weekend di San Valentino. Infatti la maggioranza degli avventori sono coppie che come noi hanno scelto l’hotel per concedersi una pausa romantica.

Il menù è invitante e presenta molte proposte adatte ad ogni gusto e ad ogni necessità, con portate vegetariane e senza glutine.

Avremmo voluto rendere più onore alla bravura dello chef ma il pomeriggio in spa e la degustazione iniziano a farsi sentire, così dobbiamo rinunciare al dolce. Ma ci ripromettiamo di tornare presto per rimediare a questo terribile sacrilegio!

Dopo cena avevamo intenzione fare una romantica passeggiata nel borgo. Avevamo intenzione… Invece ci rintaniamo in camera, perché anche se è San Valentino la stanchezza inizia a farsi sentire e Morfeo ci chiama tra le sue braccia in modo irresistibile.

A presto Ad Gallias

Hotel Ad Gallias

Non so come la pensiate voi, ma per noi la colazione è un momento fondamentale della vacanza. Quando si è a casa, per motivi di fretta (e a volte di poca voglia di spignattare) il pasto del mattino è spesso fatto al volo; ma in vacanza ci si può concedere il lusso di gustare un'abbondante colazione come si deve. Anche da questo punto l'hotel non ci ha delusi! La zona colazione è allestita al meglio, con una ricca scelta di alimenti dolci e salati: torte, croissant, marmellate, formaggi e salumi.

La nostra mini fuga per il weekend è finita etorniamo a casa davvero molto soddisfatti! Non vediamo l'ora di poter ritornare, quindi arrivederci Bard e a presto Ad Gallias!