Nans Sous Sainte Anne: A l'ombre du chateau

Nel nostro viaggio in Franche Comté, nel dipartimento del Doubs, siamo approdati a Nans-Sous-Sainte-Anne un piccolo paesino a cui si arriva alla fine di una strada immersa nella foresta e abbiamo pernottato in uno splendido b&b immerso nella natura.

All’ingresso del paese si nota subito un piccolo e coreografico castello del XVI secolo ed il b&b è ospitato nell’antica fattoria annessa al maniero. Il castello di Nans-Sous-Sainte-Anne è privato. In paese ci hanno detto che la famiglia proprietaria ormai viene di rado e il castello rimane chiuso per buona parte dell’anno.

Veniamo al b&b “A l’Ombre du Chateau”, o meglio, alla Gîte e Chambres d’hotes. Questa é una tipologia di alloggio molto diffusa nelle zone rurali francesi, che si può sintetizzare con la formula che prevede l’affitto di alcune stanze della casa privata a viaggiatori, che di fatto sono più ospiti che clienti. A volte si possono incontrare anche delle Tables d’hotes, ovvero viene offerta la possibilità di cenare insieme ai padroni di casa in un clima di totale colloquialità.

Catherine e Pierre Basso-Moro accolgono gli ospiti nella corte interna - ora adibita a parcheggio - di questa antica fattoria del XVII secolo con cortesia e disponibilità. Ci raccontano di aver restaurato questo casolare con passione per renderlo una perfetta casa di campagna.

A l'ombre du chateau

A l'ombre du chateau

Possiamo dire che ci sono riusciti, perché “A l’Ombre du Chateau” sembra uscito da una favola di campagna. É circondato all’esterno da un giardino molto curato, mentre all’interno la scelta dei colori, dei tessuti, dei mobili e dei vari complementi d’arredo mostra un’attenzione e una ricerca durata anni e che continua ancora.

Le cinque camere, una diversa dall’altra, hanno nomi di corsi d’acqua locali, sono impreziosite da dettagli ricercati e in nessuna è presente una televisione. Chi viene qui è alla ricerca della quiete, per fare passeggiate a piedi o in bicicletta. A questo proposito delle biciclette elettriche sono a disposizione dei clienti.

Noi abbiamo pernottato nella camera Lison, luminosa, tranquilla, con una preponderante nota azzurra e con una finestra che dava direttamente sul vicino castello.

A l'ombre du chateau

A l'ombre du chateau

A disposizione degli ospiti c’è una biblioteca, una sala relax, un salotto con caminetto - molto utile nella stagione fredda - e una sala da pranzo dove abbiamo consumato un’ottima prima colazione preparata dalla padrona di casa con prodotti locali di ottima qualità.

Unico rammarico, pur essendo venuti ad agosto, di non aver potuto consumare la prima colazione in giardino a causa di un temporale notturno che però ha rinfrescato l’aria.

A l'ombre du chateau

A l'ombre du chateau

Durante un soggiorno a Nans-Sous-Sainte-Anne sono molte le attività possibili direttamente in paese come vi spieghiamo meglio QUI. Con un breve tragitto automobilistico di quindici minuti è possibile raggiungere Salins-les-Bains e visitare le sue antiche saline, oppure ad una mezzoretta visitare il Museo Courbet ad Ornans.

Con un'oretta di strada si può arrivare fino a Chateau Chalon, uno dei più bei villaggi di Francia, o scoprire tutti i segreti del vin jaune al Chateau d’Arlay. Comunque, qualunque itinerario si scelga, la regione è piena di luoghi interessanti.

A l’Ombre du Chateau resta il nostro ideale di casolare rurale. Se potessimo la vorremmo proprio così la nostra tana di campagna che, almeno per due notti, è stata un po’ anche nostra.