Disneyland Paris: cosa fare a Fantasyland

Entriamo ora nel regno più magico, Fantasyland, la sezione del parco dedicata alla favole e forse quello più disneyano e più indicato per i bambini. Infatti al nostro ingresso ci siamo ripromessi di non saltare le attrazioni “per i bimbi piccoli” e infatti… abbiamo fatto tutto, compresa la giostra dei cavallucci.

Potete tentare di resistere ma è tutta energia sprecata perché Disneyland Paris è così, dopo cinque minuti tutti tornano bambini.

Fantasyland Disneyland Paris: cosa fare

La costante di tutte ma proprio tutte le attrazioni di questa parte di Disneyland Paris sono le code, lunghe, lunghissime, interminabili anche di quasi tre ore e quindi qui, come in nessun altro luogo del parco, vale il suggerimento di fare le attrazioni più gettonate nel tardo pomeriggio quando buona parte dei visitatori è già andato via oppure, se alloggiate in un hotel del parco, sfruttare l’opzione più tempo per la magia.

Il castello della Bella Addormentata

Quale potrebbe essere l’entrata di Fantasyland se non il maestoso castello della Bella Addormentata, simbolo dell’intero parco Disneyland Paris e su cui viene proiettato il nuovo spettacolo di luci e musica Disney Illuminations?

Come in ogni fiaba che si rispetti entriamo nel castello dal ponte levatoio e ci ritroviamo circondati da raffinati negozi, tra cui lo splendido negozio di cristalli, saliamo al primo piano per ammirare la splendida galleria con le vetrate istoriate che raccontano la storia della romantica fiaba e poi scendiamo nelle segrete dove si cela la caverna del drago ma ssshhhh attenti a non fare rumore o il feroce drago potrebbe svegliarsi!

All’uscita si apre alla vista un intero paese popolato dalle fiabe più note che faranno la gioia di grandi e piccini ad iniziare dalla spada roccia e voi?! Farete come Andrea? Tenterete l’impresa di estrarla?

Disneyland Paris Fantasyland

Disneyland Paris Fantasyland

Disneyland Paris Fantasyland

It’s a small world

Un’attrazione storica ed emblematica, creata dallo stesso Walt Disney in onore dell’UNICEF per l’esposizione universale del 1965 ebbe un tale successo da essere riproposta in ognuno dei parchi Disney al mondo.

A bordo di una comoda imbarcazione siamo salpati lungo la Seven Seaways Waterway per un viaggio intorno al mondo di dieci minuti. Le splendide e sfavillanti sceneggiature ricreano ambientazioni di tutto il mondo dove si muovono quasi 300 bambole vestite con abiti tradizionali al suono di 'it's a small world'.

Questa celeberrima canzone creata dai fratelli Sherman (gli stessi della colonna sonora di Mary Poppins) viene cantata durante il viaggio in tutte le lingue in un grande messaggio di armonia globale.

Disneyland Paris Fantasyland

Il labirinto di Alice

Davvero divertente la nostra incursione nel labirinto che tra apparizioni a sorpresa delle guardie e della regina di cuori, spruzzi d’acqua e vicoli ciechi ci ha portati fino al castello dalla cui sommità si gode un panorama a 360 gradi di Fantasyland.

Si parte dalla tana del Bianconiglio, si attraversa la foresta di Tulgey, si decifrano iscrizioni misteriose e i più fortunati potrebbero incontrare lo Stregatto ma tutti potranno sedersi al famoso tavolo del tè.

Disneyland Paris Fantasyland

Disneyland Paris Fantasyland

Biancaneve e i sette nani

Saliti su un trenino di miniera siamo partiti, dopo una luuunga coda, alla volta di una delle fiabe più note al mondo. Le scenografie ricreano i momenti salienti delle storia in modo molto realistico indugiando prevalentemente sull’aspetto più tetro che potrebbe spaventare i bimbi più piccoli.

Al lieto fine si arriva molto, forse troppo, velocemente e per quanto ci riguarda, pur avendo apprezzato la splendida ricostruzione della foresta, la totale assenza della scena del bacio del principe e del risveglio di Biancaneve è stata una grande delusione.

Disneyland Paris Fantasyland

Il Carosello di Lancillotto

Non abbiamo saputo resistere e anche noi siamo saliti su due magici destrieri e ci siamo lanciati nella corsa. Un momento di pura, magica libertà senza pensieri, liberi e leggeri.

Il Paese delle Fiabe

A bordo di una coloratissima imbarcazione questa volta siamo salpati alla volta di Disney Storybook Land, il paese delle fiabe che ricrea, in perfetta scala 1:12, gli scenari dei classici Disney con tanto di musica ed effetti speciali.

Si possono ritrovare: la miniera e la casa dei sette nani, la torre di Rapunzel, il castello di Eric della Sirenetta e il villaggio della bella e la bestia per citarne alcuni.

I Viaggi di Pinocchio

Classico conosciuto da tutti è anche una delle attrazioni più frequentate di Fantasyland. Saliamo a bordo di una macchinina di legno ed entriamo nella casa di Geppetto e poi via lungo tutta la storia ad incontrare il Grillo Parlante, Mangiafuoco ma soprattutto lei, la Fata Turchina. Resta una delle nostre attrazioni preferite!

Disneyland Paris Fantasyland

Il volo di Peter Pan

In assoluto la nostra attrazione preferita di Fantasyland. Dopo barche e trenini questa volta saliamo su un vero galeone volante in miniatura e ci alziamo in volo nel cielo stellato di Londra, un po’ di polvere magica… terza stella a destra e poi dritti fino all’isola che non c’è ad incontrare Wendy, i Bimbi Sperduti e Capitan Uncino e la scintillante Trilli.

Avremmo voluto che non finisse mai e poter restare ancora un po’ nella Laguna delle Sirene.

Ammettiamo che il piccolo trenino e Dumbo, l’elefante volante li abbiamo saltati perché davvero adatti ad un pubblico infantile mentre le Tazze del cappellaio matto le abbiamo evitate per il moto rotatorio.

Fantasyland Disneyland Paris: incontrare i Personaggi Disney

Fantasyland è il posto giusto per incontrare i personaggi più famosi ma dovrete prepararvi a lunghe attese, ad esempio Topolino accoglie gli ospiti per una foto e due chiacchere nel suo camerino oppure le Principesse Disney si alternano ad accogliere gli ospiti al Princess Pavilion, ogni mattina viene affisso il pannello con il nome della principessa presente.

Il nostro suggerimento? Prenotate una colazione con le principesse, pagherete un extra ma avrete tre principesse che verranno al vostro tavolo per saluti e una foto, senza code interminabili ed in tranquillità, oltre a consumare un’ottima colazione nell’Auberge de Cendrillon (Albergo di Cenerentola), uno dei ristoranti più esclusivi del parco.

Nella zona del labirinto potrete incontrare i personaggi di Alice nel Paese delle Meraviglie, noi abbiamo incontrato la Regina di Cuori.

Disneyland Paris Fantasyland

Disneyland Paris Fantasyland

Fantasyland Disneyland Paris: shopping

Paradiso dello shopping targato Disney troverete ogni genere di articolo, i nostri preferiti sono la Bottega di Geppetto per i giocattoli in legno, decorazioni di Natale tutto l’anno nella boutique del castello, nella Confetteria delle Tre Fate oltre a ottimi dolcetti vedrete anche l’ologramma delle tre fatine e da Merlino l’incantatore, all’interno del castello, potrete vedere dal vivo abili artigiani di vetro realizzare le loro opere e prenotare la vostra bacchetta magica personalizzata.

Fantasyland Disneyland Paris: dove mangiare

Non abbiamo sperimentato nessun ristorante di questa zona del parco a parte l’Auberge de Cendrillon per la colazione con le principesse e per un momento speciale. I sogni a Disneyland Paris possono davvero diventare realtà, basta pagare un piccolo extra e potrete festeggiare il vostro compleanno o occasione speciale in modo davvero indimenticabile, come abbiamo fatto noi.

Disneyland Paris Fantasyland

Disneyland Paris Fantasyland

Disneyland Paris Fantasyland

Disneyland Paris Fantasyland

Siamo tornati più volte a Fantasyland durante il nostro soggiorno per la sua atmosfera magica. Disneyland Paris ha talmente tanto da offrire a Frontierland, a Adventureland, Discoveryland, nella Main Street o al Disney Village oppure nei recenti Disney Studios.