Disneyland Paris: cosa fare ai Disney Studios

Appena arrivati a Disneyland Paris la prima zona del parco in cui siamo entrati sono stati i Disney Studios e ci siamo tornati più volte. E’ la parte più recente del parco e per questo ancora in divenire. Al momento della nostra visita stavano costruendo la parte dedicata agli Avengers.

Negli Studios gli spazi sono più ampi e si trovano tutte le attrazioni più recenti e i teatri con gli spettacoli, quindi le code sono assicurate.

Disney Studios

Disney Studios Paris: cosa fare

Qui abbiamo visto gli spettacoli più belli e alcune delle attrazioni più spettacolari.

Ratatouille: the adventure

È stata la prima attrazione che abbiamo fatto in assoluto e, pur essendo pomeriggio, siamo stati in coda quasi un’ora. Si tratta di un’attrazione in 4D davvero magnifica che vi porterà all’interno della cucina del famoso ristorante parigino Gusteau’s, ma la visiterete diventando un piccolo topino come Remy e cercando di sfuggire all’inseguimento dello chef.

Consigliatissima, ma non dopo aver mangiato perché tutte le sue giravolte potrebbero non essere piacevoli. Se siete soli o non avete problemi a dividervi, come visitatore singolo avrete una corsia preferenziale che ridurrà di molto i tempi di attesa.

Oltre all’attrazione in sé, è particolare tutto il quartiere parigino ricreato davvero perfettamente per farvi entrare nell’atmosfera del film. Visitato durante le feste con le decorazioni e il mercatino di Natale è stato davvero uno dei momenti più iconici del viaggio.

Ratatouille

Ratatouille

The Twilight Zone: la torre del terrore

Ok, confesso… Io, Sandra, mi sono dedicata al carinissimo negozio di gadget posto all’uscita e ho lasciato Andrea a esplorare la Torre dell’Hollywood Hotel con il suo ascensore maledetto dove, la notte di Halloween del 1939, cinque sfortunati scomparirono per sempre. L’hotel è chiuso da quella notte.

Ispirata alla celebre serie televisiva “The twilight zone” (Ai confini della realtà) in quest’attrazione visiterai l’Hollywood Hotel, un tempo frequentato da attori famosi e poi abbandonato dopo la tragica notte del 1939. Attraverserai la Hall impolverata e bloccata nel tempo in quella terribile notte, scenderai nel locale caldaia fino a raggiungere l’ultimo ascensore funzionante che ti porterà fino in cima alla torre e… sicuro di essere solo?

Tower of Terror

Tower of Terror

Studio Tram Tour

Ammetto che avevo sottovalutato questa attrazione. Se Andrea non avesse insistito forse l’avrei saltata e avrei commesso un grande errore!

Saliti su un comodo tram partiamo per visitare gli studios dove sono raccolti e ricostruiti set cinematografici. Alcuni sono davvero maestosi e assistiamo anche alla realizzazione di uno spettacolare effetto speciale. Da non perdere assolutamente!

Crush’s Coaster

Andrea ci ha tentato ben quattro volte prima di riuscire a testare quest’attrazione ispirata a “Alla ricerca di Nemo”, ma ha ammesso di esserne rimasto un po’ deluso. Io, che aspettavo all’uscita, non ho apprezzato la scenografia esterna che avrebbe dovuto ricreare un paesaggio marino, ma in totale assenza di acqua il tutto mi sembrava triste oltre che poco curato, perché molti vi avevano gettato dei rifiuti.

I Paracaduti di Toy Soldiers

Un’attrazione adatta ai bambini. Questa l’abbiamo provata la sera perché con le luci era molto più allettante. Mentre le altre attrazioni con le macchinine e i tappeti volanti li abbiamo lasciati ai più piccoli.

Disney Studios Paris: incontrare i Personaggi Disney

In questa zona del parco è possibile incontrare i personaggi di Toy Story o semplicemente fare delle foto molto carine nelle ricreate location del film.

Nel periodo delle feste non è difficile incontrare personaggi che si concedono per qualche foto. A noi è successo con un simpatico Pippo versione Babbo Natale.

Toy Story

Pippo

Le vere star di questa zona del parco sono i personaggi di Frozen, solo che incontrarli è quasi impossibile. Noi abbiamo provato ad avere un caldo abbraccio da Olaf, ma non c’è stato verso. Era necessaria la prenotazione tramite l’app Lineberty, come per Jack Skeletron a Frontierland, ma in quattro giorni, pur provando appena si aprivano le prenotazioni non siamo MAI riusciti ad accaparrarci un incontro. Questa è stata davvero una grande delusione!

Disney Studios Paris: Spettacoli

Il pezzo forte degli Studios sono gli spettacoli nei teatri. Noi abbiamo visto il musical di Natale con cantanti e ballerini di qualità e con la partecipazione straordinaria dei personaggi Disney. Il nostro momento preferito? Quando sulle note di “let it snow” la neve ha iniziato per davvero a cadere all’interno del teatro, per la gioia di grandi, piccini e sicuramente di Sandra!

Lo spettacolo imperdibile era però “Frozen: un invito musicale” che dopo un tentativo fallito siamo riusciti a vedere solo mettendoci in coda sin dall’apertura del parco. Veramente ben fatto e coinvolgente, ripercorre i due momenti salienti del film e anche in questo caso ottimi interpreti!

Mickey Big Band

frozen

Uno spettacolo da non perdere è quello degli stuntman “Motore…. Azione!” in un grande anfiteatro vengono spiegate e mostrate alcune tecniche usate per creare degli inseguimenti in auto davvero emozionanti. Ci hanno talmente coinvolti che nessuno dei due ha fatto foto nel momento saliente… lì, immobili, occhi spalancati e bocca aperta come due bimbi... anche queste sono cose che succedono a Disneyland Paris.

A tutto questo si aggiungerà il quartier generale degli Avengers in costruzione.

Disney Studios Paris: Shopping

Gadget di ogni tipo all’interno dell’immenso Walt Disney Studios Store. Suddiviso per tipologie, troverete qualsiasi cosa, ma se volete qualcosa di più ricercato vi consigliamo Chez Marianne, lo store di Ratatouille con deliziosi gadget e souvenir che troverete solo qui.

Disney Studios Paris: dove mangiare

Senza un attimo di esitazione vi diciamo subito che DOVETE assolutamente cenare una sera al Bistrot di Rémy. Ambientazione deliziosa che ricrea l’atmosfera di “Ratatouille”, uno dei migliori ristoranti del parco sotto ogni punto di vista e dove la prenotazione è fondamentale!

Ratatouille

Ratatouille

Ratatouille

Per un pasto veloce potete trovare vari chioschi con discreto street food e proprio all’entrata, di fronte allo store, tutta una serie di fast food allietati dalla musica dal vivo di un’ottima jazz band.

Terminati di visitare i Disney Studios potete ora dirigervi verso il parco Disneyland e tutti i suoi vari regni della magia: Frontierland, Fantasyland, Discoveryland, Adventureland, fare un giro tra i negozi e i locali del Disney Village o una passeggiata nella Main Street.

Qualsiasi cosa decidiate di fare lasciatevi invadere dalla magia Disney e approfittate di ogni istante trascorso nei parchi per tornare bambini ed essere semplicemente felici.